Ferrari: nuova PU omologata per Vettel a Sepang. Ma quel ‘guasto’…

Non tutto il male viene per nuocere in casa Ferrari. Vero, Sebastian Vettel dovrà partire dal fondo della griglia di Sepang con il suo rivale Lewis Hamilton in Pole. Uno scenario da ‘Mission Impossible’. Ma almeno per le penalità in griglia non ce ne dovremo più preocuppare. Questo perchè la Ferrari ha sfruttato l’ultima posizione in griglia del tedesco per omologargli una nuova PU con tutti i nuovi componenti. Con essi si è andati a sforare il limite di 4 pezzi a stagione, ma al Cavallino non importa, visto che Vettel partiva ultimo in ogni caso.

Però il rammarico per la qualifica è davvero enorme. Anche perchè alla fine i meccanici Ferrari hanno scoperto che il guasto che aveva afflitto Vettel nella Q1… non era un guasto. Era un calo di potenza dovuto alla mancanza di alimentazione di aria del compressore termico. In poche parole, è stato un problema di montaggio ad impedire a Seb di lottare per la Pole Position. Una vera e propria beffa, che ora rischia di costare caro al tedesco per le sue speranze di titolo mondiale. A meno che in Malesia non vengano chiamate Safety Car o monsoni che possano spostare gli equilibri.