Formula 1, Buemi sempre più vicino al ritorno in Toro Rosso

Sébastien Buemi è diventato l’indiziato N.1 per sostituire Pierre Gasly alla Toro Rosso. Dopo la prova sedile sulla STR13, lo svizzero, secondo il quotidiano Blick, è stato contattato da Faenza per un ruolo a tempo pieno in Formula 1. La Toro Rosso è alla disperata ricerca di piloti data la mancanza dal vivaio Red Bull (Dan Ticktum non avrà la superlicenza a fine anno).

Sono andati anche a chiedere agli ex Buemi, Kvyat e Vergne. Quest’ultimo ha declinato l’offerta, mentre Sébastien pare sia interessato a tornare per risolvere il suo ‘conto in sospeso’ con la F1. Il pilota, impegnato nel WEC con Toyota e in Formula E con Nissan, andrà a Singapore per un incontro con Helmut Marko, prima di fare un test sabato con la nuova monoposto elettrica.

“Abbiamo appena rinnovato il contratto a Buemi per il 2019 come pilota di sviluppo per il simulatore e a Singapore avrò un incontro con lui.”, afferma Marko. “Buemi è sempre stato sempre un’opzione valida, ma il suo impegno negli altri campionati rendono il suo rientro difficile”. Lo svizzero ha già corso per Toro Rosso nel triennio 2009/10/11, dimostrando buoni risultati ma non abbastanza per confermarlo nel Circus.