Formula 1, eliminata la terza zona DRS a Silverstone

Non si potrà più usare l’ala mobile nel rettilineo di partenza/arrivo del circuito inglese

L’anno scorso la FIA aveva deciso di introdurre una terza zona DRS a Silverstone in prossimità di curva 1 per favorire lo spettacolo e i sorpassi. Una scelta che suscitò parecchio scettiscismo sia tra piloti che tra fan a causa dell’alta velocità con cui si arriva alla curva e i pericoli legati all’ala mobile. Anche Lewis Hamilton si esprimò in maniera negativa su quella nuova zona, definendola come “inutile e pericolosa”.

Dubbi poi confermati dagli incidenti in quel punto di Romain Grosjean in prova e di Marcus Ericsson in gara, oltre al fatto che nessuno dei piloti provò un sorpasso in curva 1. Ebbene, per quest’anno la terza zona DRS non ci sarà. La Federazione ha deciso di fare un passo indietro e da quest’anno le zone dove si potrà aprire l’ala mobile posteriore a Silverstone torneranno ad essere due, ossia nei rettilinei Wellington e Hangar.

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)