Formula 1, Ferrari a Barcellona col secondo motore!

Mattia Binotto conferma novità sia sull’aerodinamica che sulla Power Unit della SF90 per il GP Spagna

Per rispondere allo stradominio della Mercedes, la Ferrari prova ad andare tutta all’attacco per Barcellona. Il Cavallino Rampante, in vista dell’importante GP Spagna di questo week-enda, porterà tante novità tecniche, tra cui una nuova power unit (seconda unità), che inizialmente doveva debuttare in Canada. A confermarlo è stato Mattia Binotto, che punta fermare le Frecce d’Argento dopo le prime 4 doppiette.

“Dopo aver portato un nuovo pacchetto aerodinamico a Baku, porteremo novità anche a Barcellona in quest’ambito.”, afferma il team principal Ferrari. “Ci sarà anche una nuova power unit, con la quale Shell, in collaborazione con la squadra, ha sviluppato un olio diverso per garantire migliori prestazioni. Gli sviluppi arrivano grazie ad un gran lavoro della squadra che testimonia la nostra voglia di recuperare terreno.”

Barcellona rappresenta in questi ultimi anni quasi un tabù per la rossa di Maranello, dato che non vince dal 2013 (Fernando Alonso) e ci è andata vicina due volte nel 2016 e nel 2017, quando Raikkonen e Vettel si sono fatti battere da Verstappen e Hamilton. “Ci aspettiamo miglioramenti da gran parte dei nostri avversari per il GP Spagna.”, continua Binotto. “Sappiamo di essere in ritardo in campionato e che dubbiamo recuperare. E’ chiaro che lo sviluppo sarà il punto cruciale per questa stagione.”

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)