Formula 1, FP3|Monza: Ferrari davanti con Vettel, ma i top team si nascondono!

FP3 finalmente con l’asciutto. 16 piloti in un solo secondo, ergo Mercedes, Ferrari e Red Bull si sono nascosti.

Buon pomeriggio dalla sala stampa di Monza, dalla quale vi stiamo raccontando il weekend di casa.

Finalmente una sessione con condizioni stabili, con la pista che è rimasta asciutta per tutta l’ora di prove.

I team hanno avuto finalmente l’opportunità di verificare il proprio potenziale per questo weekend ed infatti hanno girato più del solito, mirando a recuperare parte del tempo perso ieri a causa del maltempo.

E’ la Ferrari di Vettel a prendersi il primo posto della sessione con un 1:20.294, a soli 3 decimi dal record della pista. Ma gli altri sono lì: Verstappen a 32 millesimi, Bottas e Leclerc a poco più di un decimo.

Sorprende Renault con Ricciardo a poco meno di 3 decimi. Più indietro Hamilton, a 301 millesimi. Ma l’inglese a inizio sessione ha stampato un impressionante 1:20.7 su gomma gialla (medium) che, visti i gap tra le mescole, sembra essere il tempo più interessante della sessione.

In ogni caso, i distacchi ridotti tra top team e chi segue (ci sono 16 piloti in un solo secondo!) suggeriscono che questi si siano nascosti durante la sessione e che i tempi si abbasseranno notevolmente durante le qualifiche. In condizioni di asciutto il record di Raikkonen sembra facilmente battibile, così come il muro del 19.0. Occhio alle scie che potrebbero essere determinanti. Verstappen ad esempio si è avvicinato a Vettel grazie ad esse.

Passando ad i team di centro-classifica deludono Haas e McLaren. Williams sempre dietro, ma questo era scontato visto l’eccessivo drag della monoposto britannica. Come detto, sorprende la Renault, che dovrebbe giocarsi la top 10 con Alfa Romeo e Toro Rosso.

Appuntamento alle 15:00 per scoprire chi sarà il più veloce nel tempio della velocità!