Formula 1, FP2 | Monza: Leclerc ancora davanti, ma sul passo gara la Mercedes c’è.

Leclerc più in palla rispetto a Vettel. La Mercedes spaventa per il passo gara, ma a Charles è ‘scappato’ un 24.2 sulla simulazione di gara che fa sperare.

Buon pomeriggio dalla sala stampa di Monza! Vi racconteremo questo appuntamento direttamente dal paddock, essendo stati accreditati ufficialmente dalla FIA.

Sessione molto più interessante ed indicativa rispetto a quella precedente che era stata condizionata dal bagnato.

L’asciutto che ha accompagnato l’inizio della sessione ha permesso ai team di girare in condizioni decisamente migliori. Non a caso, Leclerc è riuscito a girare a circa un secondo dal record della pista.

Dopo 36 sventola la bandiera rossa. Nulla di preoccupante, solo un po’ di ghiaia in pista da spazzare via.

Al minuto 47 riparte la sessione. La pista inizia a peggiorare subito dopo e infatti Magnussen informa il box che preferisce non simulare la qualifica visto lo stato della pista in peggioramento.

I team accennano delle simulazioni di gara, in versione ridotta ed abbozzata.

Difficile poter interpretare i tempi, vista la brevità degli stint. Detto ciò, Red Bull e Ferrari hanno girato su ritmi simili tra il 24 alto ed il 25 basso. La Mercedes è sembrata nuovamente in forma con ritmo a tratti leggermente migliore rispetto ai due competitors.

In casa Ferrari, Leclerc sembra essere più a suo agio, se confrontato con il compagno di squadra Vettel, sia sul passo gara che sulla simulazione del giro veloce. Da segnalare un 24.2 che sembrerebbe esser ‘scappato’ al monegasco durante la sua simulazione di gara.

Mini-infarto per i tifosi della rossa quando Charles apre la radio e chiede “è tutto ok in rettilineo (riferendosi probabilmente alla PU, ndr)?”. Per sua fortuna il suo ingegnere di pista gli conferma che è tutto ok e che può continuare a spingere.

Sul finale tempi interessanti sia per Toro Rosso che per Haas, a confermare quanto i tempi segnati siano di difficile interpretazione.

TEMPI DELLA SESSIONE IN ARRIVO