Formula 1, GP Monaco: Hamilton vince a fatica, secondo Vettel!

Gara sofferta per la Mercedes che fallisce la sesta doppietta consecutiva, Leclerc out!

Lewis Hamilton torna al successo del GP Monaco, ma al contrario di tutte le previsioni è stata una vittoria molto, troppo sofferta per la Mercedes che fallisce nel mettere la sesta doppietta di fila. Valtteri Bottas infatti è solo terzo, dietro anche a Sebastian Vettel che incredibilmente riesce a portare la Ferrari a cavallo tra le due Frecce d’Argento. Episodio chiave la Safety Car entrata al giro 10 per l’incidente tra Leclerc e Hulkenberg alla Rascasse.

I primi rientrano ai box e Verstappen riesce a passare davanti a Bottas ma portandolo a muro nella pit-lane. Valtteri sarà costretto ad una nuova sosta per danni al cerchione, Max sarà penalizzato di 5 secondi per Unsafe Release. L’olandese non riesce mai a sorpassare un Lewis che per tutta la seconda parte di gara ha sofferto le gomme medie montate sulla sua W10, neanche al penultimo giro quando arriverà il contatto tra i due che per un attimo fa pensare alla paura di una foratura per Hamilton. Ma alla fine Lewis riuscirà a portare la sua monoposto per prima sulla bandiera a scacchi del Principato tra gli applausi e i complimenti del suo team.

Così il podio è Hamilton, Vettel e Bottas, Verstappen finisce al 4° posto davanti al suo compagno Pierre Gasly, autore del giro veloce in gara. 6° posto per un ottimo Carlos Sainz che piazza la sua McLaren davanti alle due Toro Rosso di Daniil Kvyat ed Alex Albon. 9° posto per un Daniel Ricciardo penalizzato dalla scelta sbagliata dei strateghi di fare la sosta durante la SC. Un vero peccato, considerato che era stato bravo a sopravanzare Kevin Magnussen (12°) alla partenza. Chiude la top 10 Romain Grosjean.

Fuori dalla zona punti, c’è da segnalare la ottima gara di George Russell che con una Williams ancora in netto ritardo sulle avversarie riesce ad arrivare 15°. Disastrosa invece la perfomance per l’Alfa Romeo, con un anonimo Kimi Raikkonen 17° e Antonio Giovinazzi 19° e penalizzato dopo aver causato il testacoda di Robert Kubica alla Rascasse. Fuori invece Charles Leclerc dopo un week-end  da nuvola nera.

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)