Formula 1, Haas pronta al riscatto a Melbourne!

La scuderia americana punta a partire bene per dimenticare la gara dell'anno scorso

Con una colorazione nero e oro che ha sorpreso tutti, la nuova Haas marchiata Rich Energy è pronta per correre il suo quarto mondiale in Formula 1. Il team americano, che è stata l’unica insieme alla Mercedes a confermare la sua line-up (Grosjean-Magnussen), partirà a Melbourne per dimenticare il GP dello scorso anno, dove le due macchine si sono ritirate per problemi ai box mentre erano in quarta e quinta posizione.

Questo errore, uniti ad altri episodi vari, non hanno consentito al team di Gene Haas di prendere il 4° posto nel mondiale costruttori, andato invece alla Renault. Seppur non abbia sorpreso in termini di cronometro come l’Alfa Romeo o la McLaren, la VF-19 ha soddisfatto non poco i piloti nei test. “La nuova vettura è molto sexy!”, ha commentato Grosjean.

“Penso che la squadra abbia fatto un ottimo lavoro riguardo alla nuova ala anteriore. La macchina si gestisce bene e la sensazione alla guida è migliore rispetto all’anno scorso. Non vedo l’ora di guidarla sui diversi tipi di circuiti”. Per il pilota francese, l’Albert Park è una terra di dolci ricordi. Prima della delusione del 2018, infatti, c’era stato il sesto posto conquistato nel 2016 per il debutto del team americano.

“Quel risultato significa molto, non ci aspettavamo un piazzamento così dopo una qualifica complicata.”, aggiunge Romain. “Abbiamo disputato un’ottima gara e alla bandiera a scacchi era come se avessimo vinto”. Ricordi positivi anche per Kevin Magnussen, che nel 2014 conquistò qui il suo primo ed unico podio nella sua gara di debutto in F1 (con la McLaren-Mercedes).

“Sono arrivato a quel giorno con un sorriso.”, spiega il danese. “Non avevo nulla da perdere, ho spinto al massimo e sono finito sul podio. E’ stata un’esperienza memorabile che mi porterò con me per sempre. Sarà sempre bello dire che sono arrivato secondo nella mia prima gara in Formula 1.”