Formula 1, la Ferrari 2019 ha passato il crash test!

La nuova monoposto di Maranello (progetto 670) ha ricevuto l'ok dopo le prove della FIA

Prosegue a ritmi serrati il percorso della Ferrari 2019 di Formula 1. La nuova monoposto, nominata ‘Progetto 670’, ha superato il crash test richiesto dai regolamenti della FIA. La casa di Maranello ha portato al CSI di Bollate un primo telaio della vettura, ed esso è stato controllato dal delegato tecnico della Federazione Jo Bauer. Ricevuto l’ok, ora il Cavallino può costruire il secondo telaio, ossia quello che sarà mostrato insieme a tutta la monoposto nella presentazione del 15 febbraio.

La Ferrari ‘670’ è la seconda monoposto 2019 ad aver passato il crash test dopo la Toro Rosso. Essa sarà la prima vettura con Mattia Binotto come team principal dopo l’addio di Maurizio Arrivabene. Ovviamente questo è periodo di voci e rumours, ed essi riguardano appunto la nuova Rossa che, a detta di molti, dovrebbe continuare l’evoluzione del concetto lanciato nel 2017 con la SF70H. La Ferrari schiererà per il mondiale 2019 Vettel e Leclerc, con l’obiettivo di riuscire finalmente a vincere il mondiale.