Formula 1, Pat Fry torna alla McLaren

Oggi la McLaren ha annunciato il ritorno dopo 9 anni del capo ingegnere Pat Fry. L’inglese, cui l’ultima esperienza in Formula 1 è stata con la Manor, aiuterà il nuovo direttore tecnico James Key sulla monoposto del 2019. Il suo ingaggio è infatti mirato a rinforzare il dipartimento tecnico in un periodo di transizione per il costruttore di Woking. Le partenze di Eric Boullier, Tim Goss e Matt Morris ne sono la prova evidente.

Pat Fry ha avuto esperienze in Benetton prima di unirsi alla McLaren nel 1993. Dopo il 2009, egli si accasò alla Ferrari, dove rimase fino al 2014, quando fu mandato via a causa di una rivoluzione avviata da James Allison, allora responsabile tecnico del Cavallino. Ricordiamo che James Key dovrà attendere fino a quando non si svincolerà dalla Toro Rosso, dato che la Red Bull chiede cifre inadeguate per liberarlo subito.