Formula 1, probabile aumento di carburante sulle auto per il 2019

© Albert Fabrega

Tanta lotta e spettacolo nelle prime gare del mondiale Formula 1, ma anche qualche problema. I team, e in particolari i motoristi, stanno evidenziando sempre più problemi a finire la gara con la benzina a bordo. Il limite massimo, aggiornato al 2017 è di 105 kg di benzina.

I problemi di consumo sono stati ‘mascherati’ in Australia e Cina dalle Safety Car, ma anche in Bahrain abbiamo visto un segnale non buono. Fernando Alonso, all’ultimo giro, ha rallentato di una quindicina di secondi epr farsi doppiare da Vettel e Bottas e andare così a chiudere la gara senza rischi di restare a secco. In queste gare, poi, altre gare sono andate in modalità ‘fuel saving’. Non una bella pubblicità per il pinnacolo del motorsport.

Questo sarà uno degli argomenti che verranno trattati martedì 17 aprile in uno Strategy Group tra i rappresentanti del Circus. Secondo i motoristi, questo consumo maggiorato è dovuto al peso aumentato delle nuove monoposto di Formula 1. Sempre secondo le loro stime, basterebbero 5 o 7 kg in più per finire la gara senza problemi. Ciò non andrebbe inoltre a toccare il limite di consumo istantaneo stabilito dal flussometro di 100 kg per ora.

L’incontro di domani non tratterà i punti caldi disegnati da Liberty Media in Bahrain, ma è ugualmente un punto di interesse per il regolamento futuro. Infatti c’è ottimismo nell’aria, dato che nessun team si è rilevato contrario e anche coloro che non hanno avuto problemi di carburante possono metterne di meno, con relativi vantaggi.