Formula 1, Rich Energy rompe con la Haas!

Il logo dell’azienda britannica di bevande energetiche non comparirà più sulla VF-19

Comincia male il week-end della Haas a Silverstone. La Rich Energy, a seguito dei guai giudiziari per il plagio del logo, ha infatti deciso di interrompere il contratto di sponsorizzazione con il team americano in Formula 1.

Annunciato nel dicembre scorso come title sponsor della Haas, la Rich Energy era stata accusato di aver copiato il logo del cervo da quello della Whyte Bykes, proveniente dalla ATB Sales Limited.

Essa ha vinto la causa, con il title sponsor che non solo non potrà più usare il suo logo nel Regno Unito, ma doveva anche rendere noti i dettagli dell’accordo di sponsorizzazione.

Così, sfruttando anche gli ultimi insoddisfacenti risultati della Haas, la Rich Energy si tira fuori dal Circus della Formula 1. Ora ci si domanda se il team americani modificherà la sua livrea oro-nera creata proprio per il suo title sponsor.

Ecco la traduzione in italiano del post: “Oggi Rich Energy ha terminato il nostro contratto con Haas F1 Team a causa di prestazioni scadenti. Il nostro obbiettivo è battere la Red Bull Racing e restare dietro alle Williams in Austria è stato inaccettabile. Anche la politica e l’atteggiamento ‘politically correct’ in F1 stanno inibendo il nostro business. Auguriamo ogni bene alla squadra“.

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)