Formula 1, Rich Energy silura Storey e diventa Lightning Volt!

(Photo by Andy Hone / LAT Images)

Arriva dopo il week-end di Silverstone il nuovo capitolo del caso che attanaglia la Haas

Che la Haas stesse vivendo il periodo più difficile della sua breve storia in Formula 1 lo si era capito anche a Silverstone al momento del contatto tra i loro piloti Grosjean e Magnussen al primo giro. Un episodio che ha causato il ritiro di entrambe le macchine e l’ira di Gunther Steiner nelle dichiarazioni post-gara. Se le gioie nel mondiale non arrivano, la situazione è per niente favorevole neanche economicamente parlando.

Il title sponsor della scuderia americana, la Rich Energy, era stata messa nell’occhio del ciclone per una serie di eventi che passavano dal termine immediato del contratto dal caso perso in tribunale (link). Oggi però questo giallo assume nuovi orizzonti: il CEO William Storey non ricoprirà più il suo ruolo, con l’azienda che ha cambiato sede, amministratore delegato e nome. Si, avete capito bene: d’ora in poi si chiamerà Lightning Volt Limited.

Siamo certi che questo cambio d’identità avrà ripercussioni sulla Haas, a partire dalla livrea. Di seguito il tweet della Rich Energy che annuncia la dipartita di William Storey dall’azienda dopo i contrasti con gli azionisti. Citando Arnold Schwarzenegger, egli ha detto che “tornerà”.

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)