Formula 1, scintille tra i box Ferrari e Mercedes dopo Silverstone

23.05.2018 - Free Practice 1, Maurizio Arrivabene (ITA) Ferrari Team Principal and Toto Wolff (GER) Mercedes AMG F1 Shareholder and Executive Director

Che la loro rivalità in Formula 1 si fosse fatta più agguerita negli ultimi anni, non c’erano dubbi. Ma oggi era difficile aspettare una reazione e cosi dagli ‘sconfitti’ del GP Gran Bretagna. L’ex-ferrarista James Allison, ora alla Mercedes avrebbe commentato l’incidente tra Raikkonen e Hamilton, definendo la manovra ‘volontaria’ e ‘incompetente’. Quando gli è stato detto a Maurizio Arrivabene di queste parole, egli ha risposto: “Se ha veramente detto queste parole, si deve vergognare.”

“James ha lavorato per molti anni a Maranello e due lire le ha portate via. Se vogliono farci diventare gentleman, comincino loro. Bisogna essere eleganti e saper perdere. Mi ha dato fastidio, imcompetente a chi? Vada a guardarsi le telemetrie: Hamilton è partito male e Raikkonen s’è le ritrovato addosso, e qui c’è stato il contatto. Se ha scherzato ci ridiamo sopra, altrimenti vale quanto detto in precedenza.”

Toto Wolff, intercettato da Sky, ha risposto alle dichiarazioni dicendo che si trattava di uno scherzo: “Era una battuta, ma è seccante. E’ la seconda volta in 3 gare che quelli della Ferrari rovinano la gara a pilota e squadra. Non c’è nulla di deliberato, sono incidenti di gara, ma ci abbiamorimesso sempre noi”. Insomma, rimane la tensione tra i box nel dopo-Silverstone. La situazione rimarrà così anche nelle prossime gare?