Formula 1, Todt: “Forse siamo andati oltre con i motori ibridi”

In questi anni la Formula 1 è stata fortemente condizionata dai motori V6 ibridi. Introdotti dal 2014, il tentativo era quello di usare questa tecnologia, usata anche nel WEC, per fare della F1 quella che era nei suoi anni d’oro. Tuttavia, lo stesso capo della FIA Jean Todt ammette che le regole hanno complicato troppo l’uso di queste Power Unit e i relativi sviluppi.

“Volevamo prendere tutto il buono che avevamo dai regolamenti esistenti per rendere le cose più semplici.” – dice Todt“Come ho sempre detto, il motorsport deve essere uno show, ma anche un laboratorio. Un laboratorio per costruttori e team che possa essere redditizio nel campo delle auto stradali. Ma a volte bisogna fare un passo indietro quando pensi di essere andato troppo oltre con l’ibrido.”

Le Power Unit attuali subiranno importanti modifiche per il 2021, tra cui la rimozione della complicata MGU-H. “Stiamo procedendo abbastanza con il nuovo motore.” – continua il presidente della Federazione – “Stiamo rispettando la scadenza che abbiamo fissato per la pubblicazione dei nuovi regolamenti. Spero che questi ultimi creino interesse tra i costruttori.”