Formula 1, una pilota saudita in pista per le donne alla guida

Formula 1 è anche e sopratutto storie e eventi da ricordare. E quello che abbiamo visto a Le Castellet non è stato da meno. Nello storico giorno in cui in Arabia Saudita le donne possono guidare, la ragazza pilota Aseel Al-Hamad è scesa in pista prima del GP Francia sul circuito di Paul Ricard.

Al-Hamad, primo membro donna della Federazione motoristica dell’Arabia Saudita e della Commissione Donne della FIA, ha guidato una Lotus e20 del 2012 (livrea Renault). Quella fu la monoposto con la quale Raikkonen tornò in F1 e vinse ad Abu Dhabi.

“Sin dalla tenera età ho amato le corse e gli sport motoristici.”, ha affermato Al-Hamad. “Guidare una Formula 1 va oltre i miei sogni e quello che pensavo fosse possibile. Inoltre, farlo nel giorno in cui le donne possono guidare sulle strade del regno dell’Arabia Saudita dimsotra cosa puoi fare se hai la passione o lo spirito per sognare.”