Formula 1, Vettel: “Non lascerò la Ferrari!”

Il pilota tedesco ribadisce di non voler lasciare il team di Maranello nonostante le ultime pesanti sconfitte

Ad inizio estate si pensava che Sebastian Vettel e la Ferrari potessero veramente, se non vincere il titolo, restare in lotta con Mercedes fino alla fine. Poi è arrivata la morte improvvisa di Marchionne e da li lo scenario è cambiato. Il team si è spaccato (Arrivabene e Binotto), il tedesco ha aumentato il numero dei suoi errori (Hockenheim e Monza i più vistosi) e il Cavallino ha buttato al vento un altro anno per prendersi un titolo che manca da più di 10 anni.

I recenti errori di Vettel hanno causato la rabbia non solo dei tifosi Ferrari, ma anche di quelli più cari che lo seguivano anche in Red Bull. Ciò nonostante, Seb non vuole mollare la causa della Rossa di Maranello. “Non lascierò la Ferrari.”, dichiara il tedesco in un’intervista ad Auto Bild. “Sono parte della squadra e voglio che sia così, nient’altro.”

“Disponiamo di parecchio potenziale, anche se nelle ultime gare abbiamo reso tutto troppo facile alle Mercedes. Certo, sappiamo che adesso vincere è difficile, ma cosa abbiamo da perderci in questo momento? Lo spirito nella squadra è buono e noi daremo tutto perchè ci sono ancora cose importanti che possiamo imparare e comprendere dalla vettura.”