Formula Uno, Gara | Silverstone : Hamilton vince. Leclerc ci fa innamorare

Leclerc e Verstappen regalano spettacolo, le Mercedes volano, Vettel centra Verstappen nel finale

Buon pomeriggio da Silverstone! Per chi non ci avesse seguito, questo weekend vi raccontiamo la gara dalla sala stampa del circuito inglese, con la FIA che ci ha accreditato ufficialmente.

La gara inizia con una partenza regolare, eccezion fatta per i due piloti della Haas che hanno accusato entrambi una foratura al posteriore.

Al quarto giro, boato del pubblico inglese quando Hamilton sorpassa il compagno di squadra, per poi riperdere la posizione subito dopo.

Dopo il primo pit stop spettacolo assoluto. Lotta in pista tra Leclerc e Verstappen che, diciamolo, resterà nella storia. Dopo lo scontro epico cui abbiamo assistito in Austria, ecco che arriva una vera e propria sparatoria a mo’ di far west, con Leclerc che ha mostrato delle abilità degne del miglior Cannavaro ai mondiali del 2006.

Al ventesimo giro, incidente per Giovinazzi, probabilmente causato da un cedimento al posteriore. Entra la safety car ed inizia il valzer dei pit stop, con la Ferrari che si fa trovare sorpresa dal pit stop di Verstappen e chiama Leclerc ai box un giro dopo rispetto al rivale olandese della Red Bull. Il monegasco perde così la posizione sulle due Red Bull.

Ne approfittano invece Vettel ed Hamilton, che al contrario degli altri piloti del gruppo davanti non erano ancora rientrati prima della safety car. Hamilton prende così il primo posto, grazie al vantaggio che offre il pit stop in regime di safety car. Lo stesso vantaggio viene ottenuto da Seb nei confronti delle due Red Bull e del suo compagno di squadra Leclerc.

Il monegasco, infuriato per le posizioni perse prova una manovra folle su Verstappen e quasi riesce a superarlo. Successivamente perde terreno lamentando un problema con il suo ingegnere di pista ‘something is broken’. Dopo tutti i rispettivi controlli, riprende un ritmo competitivo e si avvicina a Gasly.

Al giro 36 ancora una magia da parte di Leclerc che sorpassa Gasly all’esterno. Una manovra degna della frase che meglio descrive lo spirito delle corse ‘If you no longer go for a gap which exists you are no longer a racing driver’. Cit. Senna

Al giro 37 arriva il dramma: Verstappen passa Vettel col Drs. Nelle ultime curve della pista Vettel prova a riprendersi la posizione, blocca entrambe le ruote anteriori e centra in pieno il rivale della Red Bull. Incredibilmente Verstappen resta in pista e mostra anche un buon passo. 10 secondi di penalità per il pilota tedesco della Ferrari, che comunque cambiano poco la situazione, già drammatica con un pit stop per la rossa numero 5 che è rientrata ai box per sostituire il muso danneggiato.

Nel finale la Mercedes richiama ai box Hamilton, che rifiuta giustamente di rientrare ai box, visto l’ottimo passo mostrato dalla sua auto. Rientra invece il compagno di squadra Bottas con gomma soft.

La gara di Hamilton termina con un giro incredibile, effettuato proprio all’ultima tornata. L’inglese ha infatti conquistato il record della pista in gara proprio al giro 52.
Per lui gioia incontenibile e grande festa.
Hamilton diventa così il pilota che ha vinto più edizioni del Gran Premio di Gran Bretagna, con ben sei vittorie in palmarse.

Dietro Hamilton troviamo, Bottas, Leclerc, Gasly, Verstappen, Sainz, Ricciardo, Raikkonen, Kvyat e Hulkenberg.
Fuori dalla top ten, invece, Norris, Albon, Stroll, Russel, Kubica e Vettel.