Giovinazzi al Motor Show: “Rappresentare la Ferrari è la realizzazione del mio sogno”

Mentre ad Arese Ericsson veniva annunciato al fianco di Leclerc per l’Alfa Romeo Sauber del 2018, a Bologna il terzo pilota Ferrari Antonio Giovinazzi è stato protagonista al Motor Show di un’esibizione con la monoposto rossa del 2009, la F60. Dopodichè è andato al padiglione dell’Alfa Romeo per una sessione di autografi e di interviste. Nonostante non abbia parlato del suo futuro, il giovane pugliese ha comunque commentato la sua ‘prima’ al Motor Show, evocando un ricordo d’infanzia.

“Qui a Bologna vidi la Formula 1 per la prima volta.” – dice Giovinazzi“Ero piccolissimo e venì con mio padre. Quell’emozione l’ho rivissuta oggi guidando la Ferrari. Mi sono divertito a guidare la F60 del 2009. Per me è stata la prima volta al volante di una vettura con un V8 aspirato (finora aveva guidato solo monoposto ibride). Che emozione è rappresentare il Cavallino? Grandissima, è stata la realizzazione del mio sogno. Indossare questi colori è sempre importantissimo, soprattutto se sei un pilota italiano.”