GP Abu Dhabi: ecco la probabile specifica 2019 dell’ala anteriore Ferrari

La Ferrari ha introdotto a Yas Marina, in occasione delle prove libere del gp di Abu Dhabi e sopratutto dei test previsti per i giorni successivi al gran premio, un’ ala anteriore prevista di alcune caratteristiche specifiche descritte dal nuovo regolamento per la stagione 2019: quest’ultimo prevede la semplificazione dell’ aerodinamica al fine di agevolare i sorpassi e favorire lo show stesso.

Ma analizzando le immagini che ci giungono dal collega Gruner di Auto Motor und Sport, l’ala è quella introdotta a Marzo durante la presentazione della SF71-H ma con dei particolari accorgimenti : si nota la totale assenza degli upper flap posti all’estremità del profilo principale, i quali servono a direzionare il flusso in maniera corretta che andrà ad impattare con i pneumatici; per quanto riguarda gli endplate, ovvero le pareti laterali, sono state praticamente rimosse tutte le appendici devia-flusso.

È chiaro che l’ala subirà degli ulteriori aggiornamenti poiché ciò è soltanto una versione muletto da testare durante le FP1 e i test di fine stagione. Le critiche su questo Device 2019 non sono chiaramente mancate, alludendo al fatto che compromettono la prestazione della vettura, come dichiarato da numerosi esperti incluso il team principal Red Bull Christian Horner rivelando che le vetture potrebbero addirittura essere più lente di circa 0,5-1 secondo!

About the Author

Luigi Gabriele Gueli
Classe 1996', studente di Ingegneria Aerospaziale che nutre sin da bambino la passione per le 4ruote e gli aerei.