GP Australia: Vettel colora Melbourne nuovamente di rosso! Beffato Hamilton, 3º Raikkonen

Un anno dopo, è di nuovo alba rossa a Melbourne! Sebastian Vettel vince il Gran Premio d’Australia e comincia la stagione con 25 punti. Grande prova dal parte del tedesco, che va a conquistare il primo posto davanti al suo rivale Lewis Hamilton grazie anche alla strategia e alla dea bendata.

Infatti fino a metà gara era Lewis il leader indiscusso della gara. Quando il britannico fa il primo e unico pit ai box (per rispondere a Kimi), Vettel decide di andare lungo e di aspettare. Una scelta azzeccata, visto che quando Romain Grosjean si fermerà per un problema alle pistole, la Safety Car entrerà in pista, permettendo a Sebastian di fare la sosta e di uscire davanti alla Mercedes.

A proposito di Haas, il team americano è passato dalle stelle alle stalle. Mentre erano 4º e 5º e davanti alle Red Bull, Magnussen e Grosjean vanno ai box quando entrambi sono vittime di problemi alle pistole e quindi costretti al ritiro. Un vero peccato, visto che qui il team di Steiner poteva veramente sognare in grande.

Per il podio quindi la spunta un Kimi Raikkonen penalizzato da strategia s sorte sull’idolo locale Daniel Ricciardo. L’australiano precede un incredibile Fernando Alonso che porta la McLaren in Top 5 dopo una gara super. Altrettanto non è Max Verstappen: l’olandese della Red Bull non è a suo agio. Parte male, si gira dietro a Magnussen e raccoglie un sesto posto che non può soddisfare le sue aspettative.

Quindi in settima posizione c’è la Renault con Nico Hulkenberg. All’8º posto troviamo un Valtteri Bottas che, partito 15°, ha fatto molta fatica a farsi spazio nel gruppo. 9º Stoffel Vandoorne, Carlos Sainz chiude la Top 10 davanti alle due Force India di Perez e Ocon. Charles Leclerc chiude 13º la sua gara di debutto in F1 e porta l’Alfa Romeo-Sauber a vincere la sua battaglia con Williams e Toro Rosso-Honda. OUT Gasly, Ericsson e Sirotkin.