GP Australia: Vettel e Raikkonen davanti a tutti in una FP3 umida, ma occhio a Verstappen!

La Ferrari fa 1-2 nell’ultima sessione di prove libere prima delle qualifiche del GP Australia. Non fatevi ingannare però. Perchè in un’ora in cui i piloti hanno usato le gomme intermedie, i due del Cavallino Rampante hanno fatto il tempo con le Ultrasoft quando la pista era ormai quasi asciutta. Così Sebastian Vettel ha potuto fare il miglior crono di 1:26.067, distanziando il suo compagno Kimi Raikkonen di 2.4 secondi.

Al 3° posto troviamo l’Alfa Romeo Sauber di Marcus Ericsson come ultima a usare le Ultrasoft. Lo svedese si è fermato a 2.823 secondi dal leader della FP3, ma sarà difficile rivedere la C37 così in alto. Anche perchè le condizioni meteo dovrebbero stabilizzarsi per le qualifiche. Ora cominciamo con i crono da intermedie.

Il più veloce con le gomme a banda verde è stato Max Verstappen, 4° con un 1:31.780. L’olandese della Red Bull si è confermato molto veloce anche in condizioni avverse e rappresenta una seria minaccia per i suoi rivali. Poi al 5° posto troviamo la Renault di Carlos Sainz, a seguire la Red Bull di un Daniel Ricciardo che dovrà scontare per penalità 3 posizioni in griglia.

Solo qui troviamo le Mercedes: a sorpresa, stavolta è Valtteri Bottas (7°) a precedere Lewis Hamilton (8°). Le Freccie d’Argento non erano così efficaci ad inizio sessione, ma man mano che la pista si asciugava sono tornate fuori. Esse precedono le due McLaren che con Stoffel Vandoorne e Fernando Alonso si sono dimostrate molto veloci in questa sessione. Possiamo aspettarci qualche sorpresa in questo GP Australia dalla casa di Woking?

Fuori dalla Top 10 ci sono le due Toro Rosso Honda di Gasly e Hartley in 11a e 12a posizione, rapidamente a seguire le due Williams di Sirotkin e Stroll. Haas a bassi regimi: Grosjean e Magnussen sono 15° e 17°, con in mezzo Leclerc. Ultimo classificato Nico Hulkenberg, mentre la Force India non ha fatto segnare tempi ne con Perez ne con Ocon.