GP Austria: confermata la vittoria di Verstappen!

I commissari non prendono provvedimenti per l’episodio decisivo della gara tra Verstappen e Leclerc

Max Verstappen è “ufficialmente” il vincitore del GP Austria. I risultati della gara di Spielberg erano rimasti in standby dopo che i commissari avevano messo sotto investigazione il sorpasso con contatto tra Verstappen e Leclerc con cui l’olandese si era preso il comando della gara.

Una decisione che sin da subito era apparsa delicata, dato che si veniva dai precedenti del Canada e Austria e con una FIA che aveva promesso una maggior libertà dei piloti in caso di bagarre. I due piloti sono stati chiamati alle 18 circa e ci è voluto più di un’ora e mezza per prendere la decisione.

Alla fine, la scelta dei commissari di non penalizzare Max ha diviso i tifosi a metà. Se da una parte ci sono coloro che lo reputano un incidente di gara e una battaglia che rispecchia il DNA della Formula 1, dall’altra c’è chi reputa la FIA inconsistente vedendo anche la penalità comminata a Vettel in Canada.

Quello che è certo e che questa decisione è figlia del “vaso di pandora” aperto a Montréal e che dai prossimi GP i commissari saranno ancora di più tenuti sott’occhio per vedere se confermeranno la nuova linea che la Federazione ha preso in seguito di questi eventi.

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)