GP Brasile: Bottas beffa Vettel all’ultimo, Pole al finlandese! Hamilton va a muro, partirà ultimo

Tra Mercedes e Ferrari alla fine la spunta per la Pole di Interlagos la freccia d’argento di Valtteri Bottas che all’ultimo momento tira fuori un 1:08.322 da record della pista. Beffato per 38 millesimi un Sebastian Vettel che per gran parte della Q3 era in prima posizione, per il tedesco ‘solo’ una prima fila. A sorpresa Lewis Hamilton non è stato della partita della Pole. L’inglese è andato a muro durante la Q1 a curva 6, costringendo la direzione gara alla bandiera rossa. Il pilota Mercedes si ritrova così a partire ultimo nella terra del suo idolo (Ayrton Senna) ed è chiamato alla rimonta.

In seconda fila ci sarà una coppia ‘da scintille’, ossia Kimi Raikkonen e Max Verstappen. Mentre nonostante Daniel Ricciardo si sia qualificato quinto, l’australiano della Red Bull dovrà retrocedere per via di una penalità di 10 posizioni per la sostituzione della MGU-H. Quindi abbiamo una terza fila inedita con Sergio Perez e Fernando Alonso, poi una quarta fila tutta Renault con Nico Hulkenberg e Carlos Sainz. In quinta fila avremo Felipe Massa (ultimo della Q3) ed Esteban Ocon (primo eliminato della Q1).

Sesta fila per Romain Grosjean e l’altra McLaren di Stoffel Vandoorne, in settima fila abbiamo Kevin Magnussen e la Sauber di Pascal Wehrlein. Poi Daniel Ricciardo e Lance Stroll in ottava fila, la nona è composta da Marcus Ericsson e Brendon Hartley (10 posizioni così come il suo compagno). A chiudere la griglia saranno Pierre Gasly e Lewis Hamilton (non classificato).