GP Messico: Bottas subito in testa nella FP1, segue Hamilton

Una prima sessione di libere sotto il segno delle freccie d’argento. All’autodromo Hermanos Rodriguez di Città del Messico è Valtteri Bottas ad aprire le danze con il miglior crono di 1:17.824 come unico pilota a scendere sotto l’1:18. In seconda posizione l’altra Mercedes di Lewis Hamilton a 466 millesimi. I 2 piloti sono stati gli unici dei top team a fare il giro veloce con le Ultrasoft. Dietro infatti abbiamo le Red Bull e le Ferrari con le Supersoft: Max Verstappen e Daniel Ricciardo sono 3° e 4°, quinta e sesta posizione invece per Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen.

Al 7° posto c’è un’ottimo Sergio Perez con la Force India, 8° Fernando Alonso con la McLaren (sempre pieno di penalità così come il suo compagno). In nona posizione troviamo Felipe Massa, in decima a chiudere la Top 10 la Renault di Nico Hulkenberg davanti a quella del suo compagno Carlos Sainz. Tante riserve in pista, tra cui i 2 di scuola Ferrari Antonio Giovinazzi (15° con la Haas di Grosjean) e Charles Leclerc (16° con la Sauber di Ericsson). Con loro sono scesi anche Sean Gelael (17° con la Toro Rosso di Gasly) e Alfonso Celis (19° con la Force India di Ocon). Quest’ultimo ha causato una bandiera rossa a metà sessione per un suo incidente in entrata all’ultima curva. Senza giri Stoffel Vandoorne per dei problemi alla sua monoposto.