GP Stati Uniti: Hamilton si ripete nelle FP2, Verstappen e Vettel inseguono

3 team divisi da poco margine ma un uomo solo al comando. Dopo esser partito a razzo nelle FP1, Lewis Hamilton si ripete anche nella seconda sessione, stampando il tempo migliore di 1:34.668 sul Circuit of the Americas. E si lascia dietro gli altri piloti dei top team: i suoi primi inseguitori Max Verstappen e Sebastian Vettel sono rispettivamente a circa 4 e 5 decimi dal leader del mondiale.

Poi, in una breve finestra di 3 decimi, susseguono Valtteri Bottas, Daniel Ricciardo e Kimi Raikkonen che occupano le posizioni dalla quarta alla sesta. 7° posto per Fernando Alonso sulla McLaren, all’8° c’è Felipe Massa con la Williams. Nona posizione per il pilota della Force India Sergio Perez che finisce davanti al suo compagno Esteban Ocon. Non male la prima sessione per il rientrante Daniil Kvyat (13° con Toro Rosso), mentre la Haas continua a faticare sul suo circuito di casa (14° e 20° con Kevin Magnussen e Romain Grosjean).