Hamilton: “Bottas non è cambiato”

A poche ore dall’inizio del secondo weekend di gara del 2019, Hamilton ha parlato del suo compagno di squadra

Il pilota inglese, cinque volte iridato, è stato uno dei piloti presenti alla conferenza stampa del giovedì in Bahrain. Attorno al team anglo tedesco si è certamente creata una certa curiosità relativamente alle prestazioni che Bottas potrà garantire in questo 2019. La domanda più grande, ovviamente, è quella relativa alla lotta per il titolo mondiale. 

Proprio questo interrogativo è stato posto a Lewis Hamilton, che ha risposto: “Ci lavoro assieme e lo vedo ogni giorno. Non trovo differenze in lui, se non nella barba. Non credo che abbia qualcosa di differente. Ha 29 anni ed è motivato, come ogni anno. L’ho sempre visto come una persona forte e non come un debole. Per me non cambia nulla. È sempre stato forte, lo era l’anno scorso e lo è quest’anno. L’anno scorso ha fatto una buona seconda metà di stagione ma è stato molto sfortunato in alcune gare. Ora sta continuando il lavoro iniziato tempo fa. È stato solo il primo GP e lui ha fatto un’ottima gara. Spero ne faccia altre di questo livello!”

Hamilton ha poi risposto in merito ad una domanda relativa al suo passo gara registrato in Australia ed in merito al danneggiamento del suo fondo. “Abbiamo visto che dal quarto giro in poi le prestazioni sono iniziate a calare drasticamente” ha dichiarato il britannico. Lewis ha poi proseguito: ”Si è detto che potesse essere stato un passaggio sui cordoli a danneggiare il fondo. Ma io non ci sono andato sopra più che in altre occasioni. Credo quindi che sia stato un detrito. C’erano diversi pezzi di altre monoposto in pista, quindi potrebbero essere stati loro la causa. Sono solo ipotesi però. Quello che è certo è che c’è stato un grande calo di prestazioni”

About the Author

Daniele Zindato
Nato 23 anni fa, studente di Marketing e con passione smisurata per i motori e per il motorsport.