Hamilton davanti a Rosberg dopo il venerdì ad Abu Dhabi

ABU DHABI, UNITED ARAB EMIRATES - NOVEMBER 24: World Championship contenders Lewis Hamilton of Great Britain and Mercedes GP and Nico Rosberg of Germany and Mercedes GP pose for a photo before conducting a press conference during previews for the Abu Dhabi Formula One Grand Prix at Yas Marina Circuit on November 24, 2016 in Abu Dhabi, United Arab Emirates. (Photo by Lars Baron/Getty Images)

Ci siamo. Siamo arrivati nel week-end dove tutto si decide. Ad Abu Dhabi avremo il nuovo campione del mondo della Formula 1(occhio però anche alle lotte per il titolo nella GP3 e soprattutto nella GP2, dove Giovinazzi è leader a 2 gare dalla fine). Questo venerdì è stato importantissimo per i 2 contendenti Hamilton e Rosberg, dove hanno dato il massimo per cercare il miglior setup per le importantissime qualifiche del sabato. Queste 2 sessioni saranno utili a chi potrebbe inserirsi tra le freccie d’argento(Ferrari e Red Bull) e a chi vuole salutare la F1 con un bel risultato dopo una lunga carriera(Massa e Button).

Nella prima sessione di prove libere è stata caratterizzata da una pista ancora fredda e poco gommata, con Lewis Hamilton che ha fatto il miglior tempo di 1:42.869, chiudendo davanti al suo rivale Nico Rosberg di 4 decimi. Vicini alle 2 Mercedes sono le Red Bull di Verstappen e Ricciardo che chiudono 3° e 4°, mentre le Ferrari di Vettel e Raikkonen sono 5° e 7°, in mezzo la Force India di Perez. Ottavo posto per Sainz sulla Toro Rosso, nono Felipe Massa, mentre un Ericsson fresco di rinnovo con la Sauber chiude la Top 10. Nella FP1 abbiamo visto in pista anche Alfonso Celis(11° con la Force India) e Jordan King(21° con la Manor e favorito per prendere il posto per il 2017 insieme a Wehrlein).

Nella FP2 i piloti cominciano ad abbassare i tempi e a spingere sul serio in vista dell’ultima gara stagionale. Lewis Hamilton rimane sempre davanti con il miglior crono di 1:40.861, distanziando Rosberg di 79 millesimi. Ma dietro di loro c’è un bel pacchetto di mischia Ferrari-Red Bull con Vettel-Verstappen-Ricciardo-Raikkonen, con il tedesco di Maranello che è distante solo 2 decimi dalle freccie d’argento. Infatti sia Ferrari che Red Bull sono apparse in linea con la Mercedes sul passo gara, con il team austriaco che pare avere il miglior passo per domenica. Le ultime 4 posizioni della Top 10 sono occupate da un altro pacchetto di mischia composto da Force India e Williams con Bottas-Perez-Hulkenberg-Massa.