Horner: “Eviteremo la penalità in Messico”

Il team principal della Red Bull ha spiegato il problema avuto da Ricciardo e ha spiegato che in Messico non ci saranno penalità per l’australiano

Il manager britannico si è detto rattristato per Ricciardo, che lascerà la Red Bull a fine stagione. Daniel ha iniziato la gara alla grande, ed è sembrato molto competitivo. È stato molto frustante perderlo così presto a causa di un problema uguale a quello che avevamo avuto ad inizio stagione in Bahrain. Le batterie hanno smesso di funzionare e l’auto non si avviava più.” ha dichiarato il manager.

Horner ha poi proseguito parlando del prossimo Gran Premio, che si svolgerà in Messico: “Fortunatamente abbiamo un pacco batterie già omologato. Lo avevamo omologato a Scohi, quindi dovremmo evitare la penalità in Messico. Tutto il team è triste per Daniel e noi vogliamo vederlo conquistare risultati migliori nelle restanti gare che correrà con noi. Vorremmo avere tutto sotto il nostro controllo, ma nelle ultime gare non è stato possibile”

Christian Horner non ha potuto poi fare a meno di menzionare la grandissima prestazione di Max Verstappen, autore di una grande rimonta: Max è stato fantastico. È partito diciottesimo e al termine del primo giro era in top ten. È partito su gomme Soft, quindi ha avuto buone performance con macchina carica. Quando abbiamo fatto l’undercut su Bottas pensavamo di andare su due soste, ma Max ha fatto un eccellente lavoro nella gestione delle gomme. Negli ultimi giri è stato molto vicino a Kimi ma alle spalle avevamo Lewis che era molto veloce. La scelta di adottare la strategia a due soste gli ha permesso di essere molto veloce nel finale. Sicuramente Lewis aveva ritmo per superare le due auto che gli stavano davanti. La lotta bella corretta tra Lewis e Max ha permesso a Kimi di respirare e vincere in serenità, mentre Max ha conquistato uno splendido secondo posto.