Il caldo alleato Ferrari

Una sosta o due soste è il dubbio che attanaglia nelle ultime ore gli ingegneri di tutto il paddock. La risposta non è affatto scontata, anzi la strategia potrebbe subire variazioni a gara in corso.

I vertici della Pirelli consigliano come piano di gara più rapido quello che prevede un solo pit-stop, anche se le parole di Mario Isola, responsabile car racing, lasciano più porte aperte: “I pneumatici soft, scelti da tutti i piloti nel Q2 a differenza delle qualifiche precedenti, sono circa un secondo al giro più veloci rispetto ai medium. I livelli di degrado della soft determineranno la strategia in gara: quella più probabile è a un solo pit stop, con due soste probabili nel caso dovesse esserci molto degrado: un fattore possibile con queste temperature asfalto particolarmente elevate. Il divario tra i top team è davvero minimo, come abbiamo visto in qualifica: la giusta strategia farà la differenza, specialmente con una finestra abbastanza ampia per il pit stop“.

Temperatura dell’asfalto che supera i 40°, 27° invece previsti per l’ambiente anche oggi in gara. Dunque il caldo e una pista non esattamente perfetta (come dichiarato dallo stesso Hamilton) renderanno ancora più complessa la gestione delle gomme.

Se la Mercedes dovesse confermare i limiti mostrati nell’ultimo Gran Premio allora la vera favorita per la vittoria potrebbe essere proprio la Ferrari, anche in virtù dell’ulteriore vantaggio di avere a disposizione un set di mescole soft nuove per ogni pilota.

C’è in oltre da ricordare che le gomme Medie (mai provate da Vettel nel corso del weekend) sono più lente di circa un secondo a giro rispetto alle Soft, quindi fermarsi per una sola volta comporterebbe una seconda parte di gara estremamente lenta, che con prestazioni cosi livellate, sopratutto per le prime posizioni, potrebbe essere un rischio eccessivo.

In virtù di queste considerazioni le due soste sono un eventualità altamente possibile per la gara di oggi, pertanto l’abilità degli uomini ai box nel decidere il momento esatto in cui effettuare la sosta sarà particolarmente determinate.