Kimi Raikkonen: “Rimarrò in F1 finché avrò fame. Nel 2018 dovremo fare bene nelle prime gare”

Uno dei nomi sotto i riflettori del mondiale 2018 di Formula 1 è senza dubbio quello di Kimi Raikkonen. Il finlandese, cui manca la vittoria da Australia 2013 (quando era in Lotus), sarà al via della sua 16sima stagione nel circus, la ottava con i colori del Cavallino Rampante. Kimi è stato criticato per via della sua ‘incostanza’ di prestazioni, ma ha chiuso, dati alla mano, la miglior stagione da quando è tornato alla Ferrari. 205 punti e un 4° posto nel mondiale 2017 con una Pole Position ottenuta a Monaco.

Per il 2018, Kimi Raikkonen sarà messo nuovamente sotto la lente d’ingradimento, visto che ha il contratto in scadenza a fine anno. “Se non avessi fame di vittorie non sarei qui in Formula 1.” – ha detto ‘Iceman’ in un’intervista a motorsport.tv “Mi piace correre, non ho problemi ad ammetterlo. Voglio rimanere in Formula 1, e lo farò fino a quando avrò fame. E’ la ragione per cui do il massimo.”

Il pilota finlandese dovrà confermare il suo posto in Ferrari cercando di aiutare la sua squadra nella lotta al mondiale contro la Mercedes. “La scorsa stagione abbiamo iniziato lentamente.” – commenta Raikkonen“Abbiamo fatto anche delle belle gare, ma non siamo riusciti a raggiungere i nostri obiettivi. Nel 2018 dovremo cercare di fare bene nelle prime gare. Abbiamo la velocità, ma ci sono tante cose da correggere prima dell’inizio del mondiale. Se non fai le cose alla perfezione, stai certo che perderai tanti punti.”