La FIA chiarisce la regola sul consumo dell’olio

La FIA ha ufficialmente chiarito tutti i dubbi sul caso del consumo dell’olio dal GP di Monza in poi.

Proprio la Federazione, nella persona di Charlie Whiting, si è espressa come segue per fare chiarezza sull’utilizzo di olio e power unit: “Abbiamo ricevuto diverse domande circa la combustione d’olio da Monza in poi e la domanda principale è se i motori introdotti a Spa debbano essere soggetti all’aspettativa ‘il consumo di olio di qualsiasi elemento ICE delle Power Unit introdotte dal Gran Premio d’Italia 2017 in poi dev’essere inferiore a 0,9L/100km’.

  1. L’articolo 23.3b del Regolamento stabilisce: “Ognuno dei sei elementi della Power Unit sarà considerato utilizzato una volta che il transponder dell’auto avrà dimostrato che questa ha lasciato la pit-lane. (…)”
    Quindi, per essere chiari:
  2. Se un motore (elemento ICE) viene introdotto nel weekend di Monza o dopo, il suo consumo di olio deve essere inferiore a 0.9L/100km ogni volta che viene utilizzato.
  3. Se un motore (elemento ICE) è stato introdotto nel weekend di Spa o prima, il suo consumo di olio deve essere inferiore a 1.2L/100km ogni volta che viene utilizzato.

Quanto affermato da Whiting, può essere riassunto come segue: “Se la parte endotermica è stata omologata prima di Monza, deve essere conforme alla vecchia regola”. Questo, però, è un dato molto significativo, perchè se la Mercedes dovesse presentare qualche aggiornamento in termini di MGU o di Turbo, comunque potrebbe sfruttare le unità termiche omologate prima di Monza, con un livello di consumo di olio consentito leggermente superiore.

Proprio qui è stata molto furba la Mercedes, arrivando ad omologare a SPA il quarto motore a disposizione dei piloti. Questo si traduce in un vantaggio tecnico notevole per le Mercedes.

A Monza, inoltre, la Mercedes chiederà ai team clienti di omologare la quarta power unit, che quindi dovrà rispettare le restrizioni relative al consumo del lubrificante. La Mercedes quindi, sfrutterà i team clienti per raccogliere dati che saranno utili in fase di sviluppo delle power unit da utilizzare sulle vetture ufficiali.