Marko: “La Ferrari non è irregolare”

Christian Horner Helmut Marko12.11.2016 - Qualifying, Christian Horner (GBR), Red Bull Racing, Sporting Director and Helmut Marko (AUT), Red Bull Racing, Red Bull Advisor

Helmut Marko, consulente della Red Bull, si è espresso in merito al fatto che il carburante della Ferrari farebbe odore di pompelmo

Dopo le dichiarazioni di Horner, che hanno acceso i riflettori sulle miscele utilizzate come combustibili dalle power unit, Helmut Marko si è espresso sull’argomento.
Il consulente della Red Bull è sembrato meno ‘puntiglioso’ del Team Principal del team anglo austriaco, elogiando anzi l’operato della casa di Maranello.

Secondo Horner, infatti, Ferrari e Shell avrebbero trovato una soluzione per ottenere maggiore potenza dalla power unit con una miscela che emanerebbe odore di succo di pompelmo (leggi l’articolo qui). Dopo Steiner, che ha ironizzato sull’aver chiesto succo di lampone e non succo di pompelmo, anche Marko non si è risparmiato una battuta: “Non è pompelmo, è fragola” ha dichiarato l’austriaco. 

Dopo la battuta, Marko ha continuato: “Riteniamo che la Ferrari abbia trovato il mix perfetto di carburante per il suo motore. Bene, vorrebbe dire che hanno fatto un ottimo lavoro assieme al loro fornitore di carburanti e lubrificanti. Ma questo non vuol dire che la loro macchina sia illegale. Anzi, vuol dire che tutti dobbiamo fare lo stesso lavoro e trovare la miglior soluzione possibile senza infrangere il regolamento”

Ora rimane da capire se la Federazione inizierà davvero a fare i controlli sulle benzine o se il litro di carburante che deve rimanere nei serbatoi sarà solo un inutile vincolo regolamentare. Come avevamo detto qualche settimana fa, il dubbio che i carburanti non siano del tutto conformi al regolamento è forte, e questa piccola polemica potrebbe scoperchiare il vaso di Pandora. 

About the Author

Daniele Zindato
Nato 23 anni fa, studente di Marketing e con passione smisurata per i motori e per il motorsport.