Mescole GP Brasile: le scelte dei piloti

La FIA ha comunicato a Pirelli il numero di pneumatici e relative mescole scelti da ciascun pilota per il Gran Premio del Brasile (9-11 novembre).

© Andy Hone/LAT Images

La casa milanese fornitrice degli pneumatici ha rilasciato la scelta di mescole e pneumatici da parte dei piloti in occasione del Gran Premio del Brasile (9-11 novembre 2018) che si disputerà sul circuito di Interlagos: le mescole a disposizione dei piloti saranno lei P Zero Red Supersoft, Yellow Soft e White Medium.

“Da questa gara non ci aspettiamo particolari novità- afferma il Responsabile Racing Motorsport Mario Isola-: rispetto a quelle dello scorso anno, le tre mescole portate qui sono più morbide di uno step. I pneumatici White medium e Yellow soft del 2018 si possono infatti paragonare a soft e supersoft 2017, le due mescole usate nella strategia vincente dello scorso anno. Di conseguenza, il P Zero Red supersoft di quest’anno è equivalente al Purple ultrasoft 2017, mai utilizzato in Brasile.

“Quindi, la supersoft che useremo quest’anno è in realtà al debutto come grado di morbidezza. Il traffico in pista e i sorpassi fuori traiettoria sono due aspetti molto importanti da gestire a Interlagos.”

Anche il degrado è un fattore da tenere in considerazione, dati i carichi ai quali sono sottoposti i pneumatici nelle curve veloci, oltre alle possibili temperature molto elevate, anche se non ci aspettiamo livelli di degrado dei pneumatici particolarmente elevati in condizioni normali.

Adozioni per lo più simili di treni Supersoft da parte di tutti team, circa 8-9 set per pilota ad eccezione di McLaren con soli 7 set di gomme “rosse” per i titolari. In casa Ferrari e Mercedes si alternano le strategie di Soft e Medium differenziandole solamente alle seconde guide (Bottas-Raikkonen).

CAMBER MASSIMO: -3,50° (ant.) | -2,00° (post.)

PRESSIONI MINIME ALLA PARTENZA (SLICK): 20,5 psi (ant.) | 20,0 psi (post.)