Mescole GP Francia: le scelte dei piloti

© Pirelli F1

La FIA ha comunicato a Pirelli il numero di set di pneumatici e mescole scelti da ciascun pilota per il Gran Premio di Francia (21-23 giugno).

La casa milanese fornitrice degli pneumatici ha rilasciato la scelta di mescole e pneumatici da parte dei piloti in occasione del Gran Premio di Francia che si disputerà sul Circuito “Paul Ricard”: le mescole a disposizione dei piloti saranno chiaramente le P Zero White Hard, Yellow Medium e Red Soft rispettivamente con compound C2, C3 e C4 . Lo scorso anno furono utilizzate le Yellow Soft, Red Supersoft e Purple UltraSoft.

Lo scorso anno, il circuito fu una novità per le F1 moderne: viene spesso utilizzato per effettuare test sugli pneumatici proprio per le caratteristiche del tracciato con curve lente, veloci e lunghi rettilinei com il “Mistral”.

Le temperature, generalmente elevate in questo periodo nel sud della Francia, potrebbero portare ad un leggero aumento dell’usura e degrado. Qui, lo scorso anno, si corse con il battistrada ridotto di 4 decimi di millimetro.

Con i suoi 5.842 metri, il giro del Paul Ricard è uno dei più lunghi dell’anno, con numerosi punti dove poter sorpassare.

Strategia in fotocopia per Mercedes, Ferrari e Pierre Gasly: a differenza loro, Max Verstappen dispone di un treno di gomme medie in più e di un treno di gomme morbide in meno. Renault, Haas, Alfa Romeo e Toro rosso sono gli unici team a disporre di più Soft, con un totale di 10 treni per pilota.

Il resto del gruppo si mantiene in equilibrio con una media 1-2 treni di gomme dure, 2-3 medie e 8-9 di gomme morbide.

Pirelli

About the Author

Luigi Gabriele Gueli
Classe 1996', studente di Ingegneria Aerospaziale che nutre sin da bambino la passione per le 4ruote e gli aerei.