Nel 2019 non ci sarà più il Gran Premio della Malesia!

Il tracciato malese di Sepang non rinnoverà il contratto con la FOM per ospitare la gara di Formula 1 a causa della costante diminuzione dell’affluenza degli spettatori.

Ad affermarlo è stato Nazri Abdul Aziz, Ministro del Turismo e della Cultura del Governo malese: “L’accordo con la Formula 1 va dal 2016 al 2018. Una volta terminato, non ci sarà più la Formula 1. L’affluenza della gente al Gran Premio di Formula 1 è in netta diminuzione. Stiamo spendendo 97 milioni di dollari l’anno. Il costo per ospitare il Gran Premio di Formula 1 è aumentato di 10 volte rispetto alla prima volta”.

Le motivazioni di questa situazione sono da ricercare nei prezzi troppo alti, così come ha affermato Khairy Jamaluddin, Ministro della gioventù e dello sport malese. A differenza degli eventi legati al motomondiale e ad altre categorie, infatti, la vendita dei biglietti per il GP di Formula 1 diminuisce di anno in anno. Il motivo principale dell’aumento del prezzo dei biglietti è dovuto all’aumento costante dell’hospitality fee, una “tassa” da pagare alla FOM per ospitare il GP di Formula 1.

Approfondisci: Quanto costa organizzare un GP di Formula 1

Dopo le indiscrezioni degli ultimi tempi quindi, sembra ormai confermata la notizia secondo cui la direzione del circuito di Sepang non rinnoverà il contratto con la Formula One Management. La Formula 1 quindi non avrà più il Gran Premio della Malesia dal 2019.

Non è comunque da escludere un “ritocco” alle cifre come accaduto per Monza: solo i quel caso il GP della Malesia potrebbe essere salvo.