Perez pronto a rinnovare con la Force India

La Force India, dopo aver confermato Ocon per il 2019, sta tentando di convincere anche Sergio Perez a rinnovare il contratto che lega le parti.

Il pilota messicano, alla quarta stagione in Force India, è approdato alla scuderia anglo-indiana dopo un’ottima stagione alla McLaren, stagione in cui ha affiancato Jenson Button.

La stampa aveva speculato su un possibile addio di Perez dopo quanto accaduto a SPA ed a Baku con Ocon, e il fatto che Perez sia uno dei piloti più talentuosi dello schieramento ed uno dei più ambiti dai vari team, avrebbe potuto complicare le cose.

Sembra quindi che la coppia Ocon-Perez non sia destinata a scoppiare e potremmo rivederla in pista anche nel 2018.

Otmar Szafnauer, direttore delle operazioni della Force India, non ha confermato il rinnovo ma sembra molto fiducioso in merito al fatto che Perez voglia continuare a rimanere in Force India: “Ci siamo quasi, mancano da definire i dettagli con i suoi sponsor e poi potremo confermare la nostra line up. Con Perez è così: devi fare due contratti, uno con lui, con cui abbiamo già definito tutto, e uno con i suoi sponsor”.

Szafnauer ha poi proseguito: “Abbiamo bisogno di Checo. Lui ci ha confermato di voler restare, quindi a meno che non dica la verità… Vogliamo confermare entrambi i piloti per il 2018, dato che hanno dimostrato di poter gareggiare insieme se vengono disciplinati. Le regole di ingaggio sono state riviste e noi le abbiamo comunicate ai piloti in modo sia verbale che scritto.”

Sergio Perez, ha confermato la sua volontà di voler restare in Force India, ed è conscio del fatto che questa possa essere per lui un’ottima opportunità prima di tentare il grande salto: “ Sicuramente sono molto vicino alla firma del contratto, ma in Formula 1 non si sa mai. Sono in una squadra che è al quarto posto nella classifica costruttori per il secondo anno consecutivo. Penso che l’anno prossimo sarà una grande sfida riconfermarci. Guardando le opportunità in giro, non esiste un sedile disponibile per approdare in una squadra superiore. Quindi è difficile capire cosa fare a causa del fatto che il mercato piloti è fermo al momento. Penso che la Force India sia una squadra in grado di fornire una vettura che possa permettere ai piloti di mostrare il proprio talento e questo è molto importante. Vedremo cosa succederà, ma sicuramente ritengo che la Force India sia un ottimo posto per me. Più avanti vedremo.”