Perez: “Tante attese per Ocon nel 2018”. Lui replica: “Lavorerò come sempre”

Oltre alla battaglia Hamilton-Vettel, nel 2017 i fan della Formula 1 hanno potuto gustarsi un’altra grande rivalità. Si tratta dei due Force India Sergio Perez ed Esteban Ocon. Uno messicano, l’altro francese. Un pilota d’esperienza, l’altro un rookie. I due piloti sono arrivati molte volte uno contro l’altro, come a Montréal o a Spa, dove in quest’ultimo ci sono stati vari contatti tra Perez ed Ocon. Chissà cosa ci aspetterà per il 2018…

I due piloti hanno scambiato parole con la stampa in questi giorni. Il primo a parlare è stato Sergio Perez, che ha chiuso in settima posizione il mondiale piloti con 100 punti. “Ocon è molto talentuoso, ha molta esperienza.” – ha ammesso il messicano – “E’ arrivato ben preparato in Formula 1, non è un segreto che lui sarà uno dei piloti del futuro. Io non riuscivo a fare bene il giro veloce, mi mancava il bilanciamento, mentre Esteban era veloce. Nel prossimo anno la gente avrà maggiori aspettative, e questo aumenterà la pressioni su di lui.”

Poi è stata la volta di Esteban Ocon. Alla sua stagione da rookie, il transalpino ha chiuso 8° con 87 punti e una seconda fila conquistata a Monza. “E’ positivo il fatto che tutti mi osservino quello che faccio, si aspettano che io faccia bene.” – ha commentato il pilota scuola Mercedes – “Non avrò maggior pressione, lavorerò allo stesso modo con il team, con la dedizione e l’impegno di sempre. L’unico cambiamento è che sono un pilota diverso rispetto ad inizio 2017. Ho imparato talmente tanto che mi aiuterà nell’inizio della prossima stagione.”

Insomma, gli ingredienti per un’altro bello spettacolo sembrano non mancare. Tutti gli appassionati hanno già aperto le scommesse: riuscirà ‘La Pantera Rosa’ a confermare il suo 4° posto nel costruttori, ma soprattutto… chi tra Sergio Perez ed Esteban Ocon vincerà il confronto interno? Non siamo nemmeno in pista e il duello pare già cominciato.