Pirelli: primi dati sulle gomme delle Ferrari a Silverstone

Alcuni giorni dopo il Gran Premio di Gran Bretagna, la Pirelli ha rilasciato le prime analisi sugli pneumatici ‘incriminati’ di Vettel e Raikkonen. I 2 piloti ferraristi infatti si sono ritrovati entrambi vittime delle foratura della loro ruota anteriore sinistra nel finale di gara, compromettendo inevitabilmente il risultato finale per la casa di Maranello.

La casa milanese, fornitrice della Formula 1 dal 2011, ha cominciato le indagini subito chiusa la gara e oggi ha rilasciato, tramite un comunicato ufficiale, delle prime analisi su questo caso. Sulla gomma di Sebastian Vettel hanno detto che: “Com’era evidente già da domenica pomeriggio, l’indagine completa ha confermato che la causa del problema è stata una foratura lenta. Il successivo ritorno ai box sul pneumatico sempre più sgonfio ha portato alla rottura finale”.

Se per il pilota tedesco il caso è chiuso, non si può dire altrettanto per il finlandese. “Il pneumatico danneggiato di Kimi Raikkonen mostra meno chiaramente le ragioni dell’accaduto” – si legge nel comunicato – Sono quindi in corso ulteriori test e analisi in laboratorio e nel dipartimento di test indoor. Ci vorrà ancora qualche giorno per poter indicare la causa definitiva del problema”.