Raikkonen: “Un errore nel carico di benzina”

Kimi Raikkonen ha vissuto un pomeriggio nero a SPA, tracciato su cui ha sempre fatto bene, tanto da essere soprannominato ‘the King of SPA’.

Dopo aver polverizzato il record del tracciato in Q2, le Ferrari hanno avuto un momento di confusione in Q3, quando è arrivata la pioggia scrosciante. Dopo l’indecisione su quando rimandare in pista le Rosse, i meccanici hanno commesso un errore con la monoposto di Raikkonen.

Iceman infatti, si è ritrovato fermo ai box a pochi minuti dal termine, quando tutti gli altri piloti erano in pista. Kimi, dopo un giro lanciato, è tornato ai box e non è potuto ripartire a causa dello scarso quantitativo di benzina a bordo. Inoltre, con il nuovo sistema di rifornimento, non è stato possibile rifornire in velocità la SF71-H del finlandese. Vista la lunghezza del tracciato, Kimi non ha fatto in tempo a tornare in pista per un altro tentativo.

Una volta sceso dalla sua Ferrari, Kimi ha iniziato a scuotere il capo, decisamente seccato dall’accaduto. Terminate le qualifiche, ai microfoni dei giornalisti, ha dichiarato: “Evidentemente non avevo abbastanza carburante per fare qualche giro in più. È stata una sfortuna”
Kimi ha poi concluso: “Aspetti positivi per domani? In base a quanto visto oggi, no!”

Kimi, amareggiato per l’accaduto, ha abbandonato il box in anticipo rispetto alla fine delle qualifiche, tanto da non vedere nemmeno la sua posizione in griglia. Visto l’accaduto, le cose non sono andate nemmeno così male. Al termine dell’intervista, Kimi ha dichiarato: “Domani sarà una storia totalmente diversa. Non so nemmeno in che posizione partirò, ma sicuramente è lontana dall’ideale”.

Kimi domani partirà in sesta posizione e potrà subito tentare l’attacco ai piloti che gli stanno davanti: per uno come Kimi e per la Ferrari, non dovrebbe essere difficile sopravanzare Grosjan, Perez e Ocon.
Tuttavia, sarà importante essere subito in testa soprattutto per aiutare Sebastian Vettel e vincere la gara.