Red Bull, Verstappen: “Non siamo del tutto soddisfatti”

Dopo il terzo posto nelle FP2, il giovane olandese punta solo a migliorare, senza guardare alla Ferrari

Dopo le Mercedes oggi c’è la Red Bull di Max Verstappen. Dopo la seconda sessione di libere ad Albert Park il pilota olandese ha finito la giornata al terzo posto davanti al suo compagno Gasly e alle due Ferrari. Nonostante la buona posizione, la RB15 motorizzata Honda ha pagato 8 decimi dalla miglior prestazione di un Lewis Hamilton arrembante con la Mercedes. Che le Freccie d’Argento abbiano spinto forte fin da subito? Per ora Verstappen preferisce non pronunciarsi ne sulle prestazioni complessive del team austriaco ne su quelle degli altri team.

“Non siamo ancora pienamente soddisfatti.”, ha dichiarato Max dopo la giornata australiana. “Anche perchè questa è stata solo la prima giornata della stagione. Ci sono ancora tante cose da migliorare e la pista è piuttosto sconnessa, ma questo vale per tutti i piloti. Speriamo di riuscire a capire meglio il comportamento delle gomme. Se la Ferrari si è nascosta? Dovreste chiedere a loro, non a me. Noi ci concentriamo solo sul nostro lavoro, senza guardare quello degli altri.”