Ricciardo su Kvyat: “E’ un talento naturale, ha solo bisogno di un reset”

Tra i protagonisti in negativo del mondiale di Formula 1 2017 spicca sicuramente il nome di Daniil Kvyat. Il russo, alla sua quarta stagione in carriera, non è mai riuscito a far ricredere i tifosi dopo la ‘retrocessione’ dalla Red Bull avvenuta a 2016 in corso. Ha all’attivo 2 podi, conquistati in Ungheria 2015 e Cina 2016. Inoltre è riuscito a finire davanti a Daniel Ricciardo nel mondiale 2015 quando erano compagni di squadra. Ciò nonostante, Kvyat pare proprio destinato ad un 2017 sabbatico.

Proprio l’australiano, all’agenzia di stampa Tass, ha rilasciato alcune dichiarazioni nella quale pensa che tutto ciò faccia parte di un processo per ‘la maturità’. “Penso che farebbe bene a Daniil saltare la prossima stagione.” – commenta Ricciardo“E’ un talento naturale, me ne sono accorto quando eravamo insieme in squadra. Molto spesso era veloce, ed è comunque ancora giovane. Per me ha ancora la possibilità di dimostrare che vale la Formula 1. Ha solo bisogno di un reset. Da questa prospettiva, lasciare la Red Bull non può che essere positivo.”