Sir Jackie Stewart: “Hamilton non ha ancora raggiunto il suo vero potenziale”

4 titoli mondiali per Lewis Hamilton, con il record di pilota più britannico più vincente di sempre in Formula 1. E il meglio deve ancora venire. Questo in poche parole è il pensiero del precedente detentore Sir Jackie Stewart, con il 3 volte campione del mondo che ha rilasciato sul sito ufficiale della Formula 1 alcune parole in merito all’ultimo mondiale conquistato da Lewis Hamilton a Città del Messico e al record appena battuto.

“Hamilton merita di essere campione per come ha guidato quest’anno.” – ha detto Stewart“Ha guidato molto bene, soprattutto nella seconda parte della stagione. Record? Non ho rimpianti per averlo perso. Anzi, sono abbastanza deluso che nessun britannico sia riuscito a battere il mio record in questi 44 anni. Lewis l’ha fatto e per questo mi congratulo per essersi unito al ‘club dei 4 titoli’ insieme a Schumacher, Fangio, Prost e Vettel”.

L’ex- BRM, Matra e Tyrrell si è ritirato all’età ‘giovane’ di 34 anni. Ora Lewis ne ha 32, ma secondo Jackie è ben lontano dal ritiro: “Non ho dubbi che lui sceglierà il momento giusto per ritirarsi. Ma all’età di 32 anni, stai ancora maturando e non si smette mai di imparare. Penso che Lewis non abbia ancora raggiunto il suo vero potenziale. Se correrà ancora, negli anni ad avvenire potrebbe diventare un pilota ancora migliore di quello che abbiamo oggi”.

E riguardo al fatto che Hamilton ha guidato per tutta la sua carriera nei top team (McLaren e Mercedes): “Ha semplicemente fatto le scelte giuste stando con la gente giusta.” – conclude Stewart“Questo è uno dei passi per il successo. Non puoi vincere titoli facendo semplicemente il pilota. Ad esempio Fangio ha vinto 5 titoli con Ferrari, Maserati, Mercedes e così via perchè sapeva cogliere il momento giusto per trasferirsi in un top team”.