Tombazis direttore tecnico della Formula 1

Si vociferava ormai da qualche giorno, ma l’ufficialità è arrivata solo nella giornata di ieri: Nicholas Tombazis è il nuovo responsabile tecnico della FIA.

Il greco, ex Ferrari, Benetton e Manor, andrà a ricoprire la posizione lasciata vacante dal polacco Macin Budkowski, quindi sarà interpellato in merito a questioni tecniche riguardanti le monoposto presenti e future ed esprimerà il suo parere sulla fattibilità pratica e regolamentare delle soluzioni che i team sottoporranno alla sua attenzione.
Tombazis rinforzerà il ramo tecnico federale e avrà il compito di occuparsi anche delle monoposto delle categorie minori.

Tombazis lavorerà a stretto contatto con Charlie Whiting e dovrà rispondere direttamente a Gilles Simon. Per il greco inoltre, l’onore e l’onere di contribuire alla visione strategica futura della Formula 1 sia sul piano regolamentare che sul piano tecnico e sarà l’anello di congiunzione tra team e Federazione.
A Tombazis toccherà anche definire i regolamenti tecnici FIA dalla F2 alla F4.

Come accadde per Budkowski, Tombazis sarà a conoscenza di tutti i segreti delle squadre e dei fornitori, visto che i team e i fornitori dovranno rivolgersi a lui per avere informazioni sulle norme tecniche attuali e future ed eventuali loro implementazioni. Il parere di Tombazis sarà vincolante sia per i primi che per i secondi, quindi possiamo grezzamente dire che sarà lui a definire una delle linee principali del futuro della Formula 1.