Toro Rosso, Kvyat: “Uno dei punti più difficili della mia carriera”

Daniil Kvyat Toro Rosso GP Australia 2019Australian Grand Prix 2019 by Scuderia Toro Rosso

Quello di Daniil Kvyat è stato un ritorno positivo in Formula 1. Dopo la fase di preseason in cui la Toro Rosso ha stupito e le qualifiche in cui egli ha faticato (15º), il pilota russo azzecca la gara nella sua strategia. Partendo con gomme medie ed evitando il ‘trenino’ di Giovinazzi, Daniil ha potuto chiudere il GP Australia in decima posizione, andando a zona punti a dispetto del titolare Red Bull Pierre Gasly, 11º dopo essere partito dalla penultima fila.

Dopo la bandiera a scacchi, Kvyat manifesta tutta la sua soddisfazione per aver ricominciato da dove aveva lasciato (10º nel GP USA 2017, ultima gara prima del licenziamento). “È stato uno dei punti più difficili conquistati in carriera, ma è una grande soddisfazione l’aver ottenuto tenendo dietro una macchina più veloce. È un risultato incoraggiante per il team. Le qualifiche? Abbiamo visto come uno o due decimi possano costare molto. Dobbiamo lavorare su questo aspetto, imparando da quanto è successo a Melbourne.”

Unico momento di tensione in gara per il russo è quando egli andò lungo in curva 3 e quindi sulla ghiaia nel tentativo di passare la Racing Point di Stroll. Il canadese chiuderà 9º. “Mossa tardiva, stavo arrivando col DRS aperto e ho bloccato la ruota anteriore interna. Ho anche temuto di perdere la gara ma poi mi avevano detto che avevo comunque un buon vantaggio sulle vetture dietro.”

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)