Ufficiale: George Russell pilota Williams nel 2019!

Il britannico, vicino alla conquista del titolo in F2, sarà pilota titolare in Williams nel 2019. Ancora, però, non si sa chi sarà il suo compagno di squadra.

George Russell sarà pilota titolare con la Williams nel 2019. Proprio questa mattina, infatti, è stato ufficializzato come pilota titolare della scuderia di Grove per la prossima stagione.
Dietro questa operazione, il massiccio supporto della Mercedes, visto che Russell è uno dei migliori frutti del programma dei giovani piloti di Mercedes.
Russell ha conquistato la vittoria del campionato GP3 nel 2017, anno in cui ha fatto l’esordio in categoria. Ora, sta per centrare il bis, visto che potrebbe vincere il titolo F2 ad Abu Dhabi.
Russell infatti ha 37 lunghezze di vantaggio su Alexander Albon, e in palio rimangono sono 48 punti.

George Russell ha espresso tutta la sua felicità su Twitter, descrivendo il debutto in Formula 1 come la realizzazione di un sogno. Russell ha ringraziato tutti quelli che si sono impegnati assieme a lui per realizzare questo sogno e si dice impaziente di iniziare.
Questo ingaggio segna il rafforzamento di una collaborazione importante tra Mercedes e Williams, collaborazione che va oltre la fornitura di motori.
Il sodalizio tra Williams e Mercedes potrebbe assumere le sembianze di quello tra Ferrari e Sauber, con la Mercedes che potrebbe accaparrarsi il diritto di scegliere uno dei due piloti.

Russell stupì al volante della Mercedes W09 nei test di Budapest. All’Hungaroring, George prese il posto di Lewis Hamilton e fece segnare il miglior giro della sessione di test. Risultò più veloce sia di Giovinazzi che di Kimi Raikkonen, che si alternarono al volante della Ferrari SF70-H.

Ma nel 2019 arriverà un altro talento dalla F2: Lando Norris. Il giovane britannico è stato ingaggiato dalla McLaren per fare coppia con Carlos Sainz.
Ancora non si sa se Albon andrà in Toro Rosso come si vocifera ormai da giorni, ma tutto può ancora accadere.