UFFICIALE: L’Alfa Romeo ritorna in Formula 1 come partner della Sauber!

Ora diventa ufficiale il ritorno in Formula 1 dell’Alfa Romeo. Arriva finalmente l’ufficialità della collaborazione tra la Sauber e la casa milanese, che darà il nome alle Power Unit Ferrari per i prossimi anni (stile Red Bull-TAG Heuer). Il nome dell’Alfa Romeo torna così in Formula 1 dopo oltre 30 anni. La casa del biscione è stata grande protagonista del mondiale nei suoi anni di nascita. Nel suo palmares ha 2 titoli piloti nel 1950 con Nino Farina e nel 1951 con Juan Manuel Fangio. Poi si ritirerà per tornare come team ufficiale nel 1979, senza però ripetere i successi precedenti (già negli anni precedenti forniva motori a team come McLaren e Brabham).

“Questa partnership è un ulteriore passo nel rilancio del brand.” – il commento sul comunicato del presidente FCA Sergio Marchionne“Questo marchio storico che ha fatto la storia di questo sport beneficerà dalla tecnologia e dalle conoscenze condivise dalla Sauber F1 Team. Gli ingegneri e tecnici dell’Alfa Romeo, autori dei nuovi modelli quali Giulia e Stelvio, avranno così l’opportunità di fare ancora più esperienza. Allo stesso tempo, i fan di questo marchio avranno l’opportunità di tornare a fare il tifo nel loro intento di scrivere un nuovo grande capitolo nella loro leggendaria storia.”

“Siamo molto lieti di dare il benvenuto all’Alfa Romeo nella Sauber.” – afferma il chairman della Sauber Holding AG Pascal Picci“Hanno una grossa storia di successi nei Gran Premi e siamo davvero onorati che questa grande e rinomata compagnia abbia scelto noi per il loro ritorno nel motorsport. Siamo convinti che insieme possiamo portare tanti successi all’Alfa Romeo Sauber F1 Team e che la prossima stagione si farà molto più interessante”. La line-up dei piloti non è ancora stata annunciata ma Charles Leclerc è quasi sicuro di correre con il team svizzero. Ballottaggio invece per il secondo sedile tra Marcus Ericsson ed Antonio Giovinazzi.