UFFICIALE: Sirotkin è il nuovo pilota Williams per il 2018! Kubica farà il terzo pilota

Alla fine l’annuncio tanto atteso e previsto è arrivato. Sergey Sirotkin affiancherà Lance Stroll alla Williams per la stagione 2018 di Formula 1. Per il 22enne russo è un traguardo arrivato non solo grazie agli sponsor (la banca russa SMP). Ma anche grazie ai tanti anni di gavetta tra GP2/Formula 2 e sessioni di prove e test prima con Renault e poi con Williams. L’ultima poi, il giorno dopo l’ultimo GP 2017 ad Abu Dhabi, ha convinto definitivamente i vertici dello storico team britannico.

“E’ un sogno che si avverra.” – commenta Sirotkin“Ho cercato con tutte le mie forze di avere una chance come questa e voglio ringraziare la Williams per avermela data. Mi attende una stagione molto dura, non vedo l’ora di salire in macchina e di mettermi al lavoro”. Contenta anche il vicepreside del team Claire Williams: “La nostra filosofia è stata quella di dare sempre una chance ai nostri giovani talenti e Sirotkin ne è la conferma. Stroll invece ha fatto una stagione di esordio molto buona, con questa esperienza sarà pronto per fare un grande 2018. Sono fiduciosa che Lance e Sergey insieme porteranno ottimi risultati alla nostra squadra.”

Ma questo non vuol dire che per Robert Kubica siano chiuse definitivamente le porte del ritorno in F1. No, perchè il polacco è stato comunque ingaggiato dalla Williams per il ruolo di terzo pilota. Questo vuol dire che aiuterà il team nello sviluppo della nuova FW41, oltre che a scendere in pista per 4 giornate di test, di cui 2 a Barcellona e in diverse FP1 (ipotizzati Budapest e Monza). Inoltre sarà comunque disponibile nel caso uno dei due piloti titolari non possa correre. E’ comunque un traguardo importantissimo dopo l’incidente con i rally nel 2011.

“Sono contento di far parte della Williams come terzo pilota.” – afferma Kubica“Fisicamente non sono mai stato così meglio, mi ci è voluto molto per arrivare a questo livello. Questo accordo è per me un passo importante verso questa direzione. Non vedo l’ora di iniziare”. Anche Claire Williams è soddisfatta: “Tutti noi della Williams siamo colpiti da quello che Robert è riuscito a fare. E’ un grande onore che lui abbia avuto un ruolo grazie alla sua forza di carattere e al suo impegno.”