Valentino Rossi sarà ad Aragon!

Valentino Rossi, a soli 22 giorni dalla caduta che ha comportato la frattura di tibia e perone della gamba destra, proverà a tornare in sella alla sua M1 per l’appuntamento di Aragon.

Il pesarese, che negli ultimi giorni è sceso in pista a Misano per testare le condizioni della sua gamba, ha completato ben 20 giri solo nella giornata di ieri in sella ad una R1 stradale.

Dopo essersi sottoposto ad una visita ortopedica proprio questa mattina, ha deciso di partire alla volta della Spagna, dove proverà a scendere in pista venerdì per la prima sessione di prove libere.
La decisione, a questo punto, è tutta in mano allo staff medico del motomondiale, che dovrà valutare le condizioni di Rossi e decidere se potrà dichiararlo “fit to race”. Se dovesse arrivare l’ok dei medici, sarebbe un recupero da record, soprattutto se si considera la gravità dell’infortunio. Tutti i medici infatti, avevano previsto un periodo di riposo compreso tra i 30 ed i 40 giorni, ma Valentino ha dimostrato di avere voglia di tornare in pista.

Lo stesso Valentino Rossi, questa mattina ha dichiarato: “Fortunatamente, ieri ho fatto un buon test con la mia R1 a Misano. Ho provato anche il giorno prima, ma la pioggia mi aveva fermato dopo qualche giro. Ieri sono riuscito a completarne 20 e a trovare le risposte che stavo cercando. Alla fine il test è stato positivo e voglio ringraziare il dottor Lucidi ed il suo staff, che mi hanno aiutato a trovare le soluzioni migliori per sentire il minimo dolore possibile alla gamba durante la guida”.

Dentro il box Yamaha sarà presente anche Michael van der Mark, pilota impegnato nel campionato mondiale Superbike con la Yamaha e che era stato scelto dalla casa di Iwata come sostituto di Valentino Rossi.