Vettel: “Potevamo fare di più”

Sebastian Vettel si è piazzato davanti al suo compagno di squadra per una manciata di millesimi

Il tedesco ha conquistato la terza posizione sulla griglia di partenza del Gran Premio di Cina grazie ad un ottimo giro effettuato all’ultimo tentativo utile. Vettel, che ha preceduto Leclerc di soli 17 millesimi, è stato comunque contento ella sua performance anche perchè è convinto di sapere dove sia il problema. 

Le due W10 hanno monopolizzato la prima fila grazie a due ottimi giri dei loro piloti, ma le Ferrari non sono riuscite a scendere sotto i tre decimi di distacco.
Il tedesco, in conferenza stampa ha dichiarato: “Il distacco dalle Mercedes è grande. Avremmo preferito una situazione diversa, ma credo che non abbiamo fatto una sessione negativa. Se non puoi battere le Mercedes però, è certamente meglio essere subito dietro, in modo da poter pianificare qualcosa.”

Vettel ha poi parlato del tracciato, e di come sia migliorato di giro in giro. È stato inoltre chiaro come, con il miglioramento della pista, si sia ristretto il distacco tra Ferrari e Mercedes. “La pista è andata via via migliorando” ha dichiarato Vettel, che poi ha proseguito: “I miglioramenti sono stati palesi. Si è visto il miglioramento dalla Q1 alla Q3. Certo, bisogna considerare che si diventa più aggressivi con mappature e traiettorie, ma la pista è migliorata molto”

Infine, il tedesco ha concluso parlando della sua SF90: “Da parte mia posso dire di essere contento e di aver migliorato la macchina rispetto a ieri. Dobbiamo essere contenti di questo perchè sappiamo in che direzione andare. Credo che si potesse fare di più, ma era difficile mettere assieme un giro.”

About the Author

Daniele Zindato
Nato 23 anni fa, studente di Marketing e con passione smisurata per i motori e per il motorsport.